Mobilizzazione di fronte al Ministero di Salute della Nazione.

Giovedì 5 maggio i rappresentati della nostra Istituzione hanno partecipato ad un incontro per manifestare alle autorità la difficile situazione che stanno attraversando le organizzazioni che si occupano di disabilità. La mobilizzazione convocò decine di direttive, specialisti, famiglie e utenti che si sono uniti per difendere e reclamare il compimento dei loro diritti e l’accesso ai benefici stabiliti nelle leggi nazionali.

Nelle prossime settimane si realizzeranno altre azioni per continuare a dare visibilità a questo reclamo, dovuto principalmente ai ritardi nei pagamenti alle Istituzioni, il quale impedisce di assicurare il normale funzionamento delle attività quotidiane destinate alle persone con disabilità.